Chi sono

Ilaria Maggi: scopri chi sono e cosa posso fare per te come consulente in analisi.Sono una consulente in tutela e promozione del benessere a scuola (School Welfare Expert) e da quando nel 2010 ho fondato La Via dei Colori Onlus mi occupo di aiutare famiglie, insegnanti e figure professionali nella valutazione, prevenzione e gestione dei casi di maltrattamenti in contesti educativi, lavorativi e di cura attraverso consulenze e formazione.
Le mie competenze sono radicate nell’esperienza diretta, prima personale e poi professionale, a stretto contatto con famiglie e figure professionali impegnate sul campo.

 

Ma cominciamo dal principio…

 

Il 2 Dicembre 2009 mentre ero in ufficio squillò il mio telefono: una voce anonima mi disse che avevano arrestato le maestre di mio figlio che all’epoca frequentava l’Asilo Nido Cip Ciop di Pistoia. L’accusa era quella infamante, ma all’epoca semi-sconosciuta, di “maltrattamenti aggravati“.
Tutti i telegiornali parlavano già dell’arresto mentre incredula e con la testa piena di dubbi e domande, correvo in autostrada per raggiungere mio figlio. In quel momento ho visto tutte le mie certezze di madre, cittadina e donna crollare a terra insieme al mio intero mondo, travolto in pochi istanti da quello che da sempre chiamo “Tsunami”.

Non so se riuscirò mai a descrivere i successivi 365 giorni: cose da imparare, paure da gestire, voglia di spaccare tutto e di gridare 10, 100, 1000 volte: “Perché?“. Avrei voluto scappare, far finta di nulla, cancellare la memoria e dimenticare… Ma ben presto ho capito che l’unico modo di gestire e superare quel dolore era quello di fare del mio meglio per trasformarlo, dandogli un senso. E così è andata…

 

Il 2 Dicembre 2010, lo stesso giorno dell’arresto ma un anno dopo, intorno a un tavolo di cucina e insieme ad altri genitori coinvolti in quel caso, abbiamo fondato L’Associazione La Via dei Colori nella quale da allora rivesto il ruolo di Presidente. Ilaria Maggi a Mattino 5.

Dal 2010 abbiamo accolto le richieste di aiuto di oltre 10.000 persone coinvolte in maniera diretta o indiretta in casi di maltrattamento infrastrutturale, fornendo loro supporto, studiando e raccogliendo minuziosamente i dettagli di ogni vicenda, creando protocolli di gestione e prevenzione, dando vita così all’Osservatorio sulle Relazioni Educative e di Cura (OREC).

Ilaria Maggi sul palco a Matera per Stati Generali della Scuola.

Oltre a diffondere la tutela del ben-essere e dei diritti per le persone con fragilità all’interno della scuola attraverso TV, social e giornali, abbiamo creato il Team scientifico interdisciplinare che tutt’ora coordino e la Commissione per il supporto tecnico che lavora in ambito legale, diagnostico, peritale e psicologico.

 

Dal 2022 Elisa Forte mi ha voluto al suo fianco nello Staff Organizzativo degli Stati Generali della Scuola.

Ilaria Maggi

Il mio viaggio

Sono arrivata qui grazie a ogni singolo passo, grazie alle prove e soprattutto agli errori, grazie a ciò che ho studiato ma soprattutto grazie a tutte le persone con le quali mi sono
confrontata e al lavoro diretto sul campo a stretto contatto con ogni famiglia e con ogni figura professionale che mi ha permesso di strutturare sempre meglio le nostre strategie di supporto, prevenzione e formazione.

 

Diplomata nel ’97 come perita tecnica informatica, ho iniziato a lavorare fin da subito nel Centro Elaborazione Dati di Lottomatica nel quale sono rimasta fino al 2015 quando poi ho scelto di dedicarmi solo a La Via dei Colori.

Mentre lavoravo a turni su 365 giorni all’anno in un ambiente quasi prevalentemente maschile imparando moltissimo sulla comunicazione efficace soprattutto telefonica, sulla gestione dei Data Base e sui protocolli di gestione Data Oriented, nel 2000 ho iniziato a frequentare l’Università di Psicologia nella quale conto un giorno di terminare il mio percorso di studi.

Quando nel 2010 abbiamo fondato La Via dei Colori non sapevamo esattamente cosa avremmo fatto “da grandi” ma stavamo vivendo sulla nostra pelle l’enorme voragine informativa, giudiziaria e scientifica relativa ai casi di maltrattamenti a scuola, al supporto alle vittime e soprattutto alla prevenzione.

 

DOVEVAMO e VOLEVAMO fare qualcosa!

 

Abbiamo quindi fin da subito iniziato a rispondere alle richieste di aiuto di famiglie che stavano vivendo il nostro stesso Tsunami, prima semplicemente confrontandoci sulle nostre esperienze e poi piano piano fornendo risposte e supporto anche grazie all’aiuto delle figure professionali che negli anni ci hanno affiancato.

 

Libro Le Storie di Ugo & Tea.

Nel 2012 mi è stata data la possibilità di scrivere un breve racconto adatto ai giovanissimi. La nostra storia così si è fatta fiaba diventando l’avventura di Ugo e Tea pubblicata poi sul libro di Noi per Voi Onlus.

 

Lavorando per oltre 18 anni in Lottomatica districandomi tra supporto tecnico informatico, database e comunicazione, ho maturato la ferrea convinzione che l’analisi delle variabili che concorrono all’insorgenza di un determinato fenomeno o problema, sia l’unico modo per trovare soluzioni efficaci ma soprattutto protocolli capaci di prevenirlo.

 

Nel 2015 quindi, partendo dall’analisi e dallo studio dei dati rilevati dall’Osservatorio de La Via dei Colori, è nato il progetto di prevenzione Officine a Colori che, finanziato da Coop.fi, in meno di 5 anni ha incontrato oltre 50.000 persone tra famiglie e figure professionali.

Ilaria Maggi inaugurazione Bacogigi Coop Arezzo.Come responsabile del progetto che purtroppo è stato interrotto nel 2020 a causa della pandemia, abbiamo organizzato centinaia di selezioni per personale educativo, eventi, workshop e incontri informativi e formativi in Toscana, Puglia e Lombardia toccando oltre 15 province.

 

Ilaria Maggi al Convegno "Coloriamo il Futuro".Nell’Aprile 2016 abbiamo organizzato il Convegno “Coloriamo il Futuro” fortemente voluto dalla Cooperativa Progetto 5 di Arezzo. Durante l’evento sono stati approfonditi gli aspetti giuridici, psicologici e pedagogici relativi al fenomeno del maltrattamento a scuola declinando i vari temi per le diverse platee di dirigenti, famiglie e insegnanti.

 

Nel Settembre 2016 La Via dei Colori ha avuto l’onore di ricevere il Premio internazionale di Diritto Minorile organizzato dall’Avv. Massimiliano Arena, Direttore della rivista “Diritto Minorile”. L’evento che si è svolto nella meravigliosa cornice del Congresso Nazionale dell’Unione Camere Minorili è stato patrocinato dal Comune di Foggia e dall’Ordine degli Avvocati di Foggia. Ilaria Maggi al Convegno Nazionale UNCM di Foggia.

A Foggia, a ritirare il premio accanto a me altre due persone speciali: Oscar Camps fondatore di Proactiva Open Arms che da anni si occupa di salvare le persone migranti in mare e Kristina Pardalos per il lavoro encomiabile con la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo. 
Qui di fianco nella foto sono con Filomena Albano e Rosangela Paparella, Garante dell’Infanzia e Adolescenza per la Regione Puglia.

 

Nel 2018 Alessandra Erriquez ha scelto le parole per raccontare la nostra storia nel suo splendido libro in uno squarcio di vita che ha chiamato “Salvare un sorriso”. Libro di Alessandra Erriquez: Ho scelto le parole.
“Cosa s’offre a un figlio che soffre?” si chiede Alessandra attraverso sette interviste e storie di “Genitori, dolori e rivoluzioni“.

Nel libro, vedere la nostra storia messa a nudo mi ha inizialmente fatto sentire fragile e indifesa. Accanto alla nostra storia però ho letto quella di altre sei famiglie che come noi sono state travolte da uno Tsunami improvviso e imprevedibile, la storia della forza Anna, della determinazione e perseveranza di Bebe e allora fra le righe e in mezzo alle parole scelte da Alessandra, ho scorto nella fragilità anche tutta la forza delle nostre ferite e soprattutto dell’amore per le nostre creature.

 

Il 7 Novembre 2019, ospite del Convegno di Psicologia Giuridica insieme alla Dott.ssa Francesca Ribaudo e alla Dott.ssa Monica Rea abbiamo presentato i primi dati scientifici sul fenomeno dei maltrattamenti a scuola e delle conseguenze che comporta.
L’intervento dal titolo: “Punti di forza e fragilità nella personalità dei genitori del bambino presunto vittima di maltrattamento infrastrutturale” ha indagato i profili di personalità del bambino vittima di presunti maltrattamenti, dei genitori e dei fratelli, costituitisi parti danneggiate in tali procedimenti con l’obiettivo di “fotografare” gli stili di personalità e le eventuali patologie relative all’area nevrotica, psicotica e associate a disturbi del comportamento, nella vittima, nelle madri e nei padri.

 

Stanza dei Colori a Genova.Con La Via dei Colori abbiamo partecipato inoltre all’ideazione e realizzazione della prima Stanza dei Colori a Genova in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, il centro “Per non subire violenza”, Regione Liguria, Città Metropolitana di Genova e del Comune di Recco e con il contributo di Ant@res. Ilaria Maggi all'inaugurazione della Stanza dei Colori di Genova.

Inaugurata nel Febbraio 2020 e pensata per accogliere le vittime adulte e minorenni di reati violenti, la Stanza dei colori permetterà fdi offrire loro un ambiente familiare, con colori pacati, personale in borghese, divano e un angolo gioco che aiuti le famiglie ad attutire la fatica emotiva della denuncia.

 

La pandemia purtroppo ha obbligato ogni persona e ogni realtà lavorativa e associativa a profonde riflessioni. Mentre tutto il mondo si fermava e si chiudeva in casa, il Numero Verde continuava a squillare per tutte le persone che continuavano a combattere coi disturbi e le fatiche emotive dovute ai loro casi di maltrattamento a scuola. I Tribunali però erano chiusi e questo ci ha permesso di dedicare più tempo all’analisi dei dati dell’Osservatorio e al dialogo con le persone che ci chiedevano aiuto per valutare e comprendere meglio le loro effettive necessità e migliorare o adeguare di conseguenza i nostri servizi.

 

Mi sono così buttata nello studio della comunicazione efficace e del marketing mie passioni da sempre e, anche grazie al supporto delle famiglie che hanno creduto in noi e di nuove figure professionali che ci hanno affiancato, abbiamo completamente rivoluzionato e adeguato i nostri protocolli di supporto e gestione alle nuove esigenze. In quello stesso periodo quindi sono nati poi i nuovi percorsi personalizzati e di accompagnamento alla scelta della scuola, al percorso giuridico e quanto altro.

 

Nella seconda metà del 2022 ho partecipato al primo evento nazionale degli Stati Generali della Scuola, iniziativa fondata da Elisa Forte organizzato con la partecipazione del Comune di Matera.

Ilaria Maggi e Vincenzo Schettini.Dopo aver partecipato alla presentazione del libro “Mamma colorami il cuore“, nel quale Gigi Mitrone racconta di come un’insegnante e una mamma possano essere devastanti o determinanti per la vita e la realizzazione di un bambino, ho avuto l’onore di parlare davanti a una platea di ragazzi e ragazze giovanissimi insieme a persone che stimo tantissimo come Vincenzo Schettini, Amelia Melaccio, Antonella Delli Gatti e tante altre.

Staff degli Stati Generali della Scuola a Matera.

Dopo quella splendida esperienza, Elisa Forte mi ha chiesto di entrare a far parte dello Staff Organizzativo degli Stati Generali della Scuola e da allora collaboro attivamente con lei per l’organizzazione di tutti gli eventi nazionali e itineranti.

Logo de La Via dei Colori.
L'Associazione

La Via dei Colori

Fondata il 2 Dicembre 2010, La Via dei Colori è l’unico punto di riferimento nazionale per minorenni e minoranza vittime di abusi o maltrattamenti all’interno di asili, scuole, strutture educative, lavorative o di cura.

Con La Via dei Colori offriamo l’orientamento e la valutazione gratuita dei casi dubbi o accertati di abuso o maltrattamento tramite il Numero Verde e la mail di supporto.
Grazie all’esperienza della Commissione Tecnica e alla collaborazione delle figure professionali specializzate e convenzionate, chi si rivolge a La Via dei Colori, può accedere inoltre a servizi convenzionati di formazione e supporto orientativo, legale, medico, diagnostico, peritale e psicologico altamente specializzati e personalizzati.

Stati Generali della Scuola

Stati Generali della Scuola è un format divulgativo/informativo ideato dalla giornalista Elisa Forte come luogo di ricerca, incontro e dialogo per tutti e tutte coloro che si occupano e preoccupano di educazione e istruzione ha lo scopo di monitorare l’evoluzione di modelli che riguardano l’istruzione e di contribuire al confronto tra la comunità scolastica e le istituzioni nell’ambito del tema “Una scuola, molti mondi. Online e Offline”.

Negli incontri itineranti nelle varie ragioni d’Italia, il format illustra e aggiorna di volta in volta il Manifesto de “La scuola che vorrei” stilato a Matera nel Dicembre 2022 e consegnato al Ministero dell’Istruzione e del Merito. In ogni tappa infatti vengono raccolte le risposte ai questionari presenti sul sito (LINK) e rivolti a studenti, docenti e genitori.

Stati Generali della Scuola.
Teniamoci in contatto

Per non perderti nessuna novità e rimanere sempre in contatto seguimi sul social network che preferisci.